Un assistente virtuale che grazie all’intelligenza artificiale migliora l’autovalutazione dei pazienti potenzialmente affetti da Coronavirus, evitando rallentamenti nell’erogazione delle cure prioritarie e piattaforme di collaborazione basate sul Cloud che aiutano la gestione delle unità di crisi e abilitano esperienze di telemedicina

L’articolo Microsoft mette in campo Cloud e AI per ospedali e telemedicina proviene da Internet 4 Things.